Proroga ai tribunali non provinciali in Abruzzo

Soddisfazione della uil pa per il risultato raggiunto

29.07.21 10:16
By La Redazione PagineAbruzzo

Proroga ai tribunali non provinciali in Abruzzo

Da sempre la UIL PA ne ha sostenuto la vertenza per cui dopo la notizia dell'avvenuta proroga al 2024 dei tribunali non provinciali di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto non possiamo che essere soddisfatti della delibera partorita dalla Commissione al Senato.

-A dirlo sono Franco Migliarini e Mauro Nardella della UIL Pubblica Amministrazione Abruzzo-

Ci abbiamo sperato fino all'ultimo e il tutto, malgrado le notizie non proprio buone che  pervenivano dal Ministero della giustizia, è andato nel verso giusto.

-Spiegano i due sindacalisti della UIL PA sempre presenti nella battaglia portata avanti-

Ha pagato evidentemente la positiva ostinazione di tutti gli attori scesi in campo che con caparbietà si sono spesi per la causa. Ora non bisognerà fermarsi e continuare nell'iter intrapreso.

-Spiegano Migliarini e Nardella-

Strutturarne il mantenimento attraverso una radicale revisione del dlgs 155/2012 decreto lo ricordiamo che ha ridisegnato la geografia giudiziaria portando alla chiusura di decine e decine di i tribunali in tutto il territorio nazionale, resta il principale obiettivo.

Per il momento respiriamo un po'....ma giusto un po'!

-Precisano i due dirigenti uillini-

Da "domani" -concludono Migliarini e Nardella- ci si dovrà mettere subito al lavoro per cristallizzare il risultato ottenuto e renderlo ingrediente principale per quella che ci auguriamo rappresenti la torta finale: la permanenza indiscussa dei tribunali non provinciali nei loro storici luoghi.

29.07.21 10:16 - La Redazione PAGINEABRUZZO