Antonio Felice è il nuovo responsabile nazionale del dipartimento 'ambiente' del PCI

Il segretario regionale del PC dell’Abruzzo e la nuova sfida 

15.02.21 09:06
By La Redazione PagineAbruzzo

Antonio Felice è il nuovo responsabile nazionale del dipartimento 'ambiente' del PCI

Il Comitato Centrale del Partito Comunista, riunitosi sulla piattaforma online Domenica 14 febbraio, ha completato la definizione, dopo il Congresso Nazionale, dei suoi organismi dirigenti e ha nominato il nostro Compagno Segretario Regionale, Antonio Felice, alla guida del Dipartimento Nazionale “Ambiente”.

Il Comitato Regionale esprime grande soddisfazione per tale nomina. Il nostro Segretario Regionale ha avviato in Abruzzo la costruzione del Partito Comunista ramificandolo nei territori di tutte le provincie, garantendo la sua presenza anche nelle schede elettorali dell’intero territorio. A lui è affidato un dipartimento centrale nell’attuale fase politica nella quale l’ambiente pare essere al centro dell’azione del nuovo governo espressione della BCE e dell’Unione Europea. Infatti l’individuazione del Ministro per la “transizione ambientale”, favorirà una falsa riconversione ad opera di quei potentati finanziari che sono essi stessi responsabili dell’inquinamento globale.

Il Compagno Antonio Felice avrà dunque, un compito arduo ed un’agenda folta che avrà come primo fondamentale focus, la battaglia contro la realizzazione della “Rete Adriatica”. Il progetto, prevede che il serpente di metano si snodi lungo zone altamente sismiche come: il Molise, la Valle Peligna, i paesi dell’hinterland aquilano, dell’Umbria, delle Marche e dell’Emilia, toccando così paradossalmente tutti gli epicentri dei terremoti più devastanti avvenuti in Italia dal 1997 ad oggi e che mira a trasformare gran parte del territorio italiano in una piattaforma logistica per il trasporto del gas in Nord Europa.

È su queste fondamentali questioni politiche che l’intero Partito Comunista sarà mobilitato sotto la direzione politica del Dipartimento Nazionale “Ambiente”.

Auguriamo al Compagno Antonio Felice un buon proficuo lavoro.

15.02.21 09:06 - La Redazione PAGINEABRUZZO