Autorizzati i primi 5 Accordi di sviluppo alle Imprese

Impegno della Regione Abruzzo al cofinanziamento di progetti innovativi”.

30.04.20 15:14
By La Redazione PagineAbruzzo

Autorizzati i primi 5 Accordi di sviluppo alle Imprese

La Giunta regionale, su mia proposta, ha deliberato l'autorizzazione alla sottoscrizione dei primi cinque Accordi di Sviluppo che impegna la Regione Abruzzo al cofinanziamento di progetti innovativi”.

A comunicarlo è l'assessore alle Attività Produttive Mauro Febbo che spiega come "le proposte progettuali approvate sono Thales Alenia, Metallurgica Abruzzese, Tecnomatic, Diatec e Clip della Fater e sono di rilevanza strategica sia in termini di investimenti in ricerca e innovazione sia in termini di ricadute occupazionali, significative e di qualità per sostenere la competitività delle aziende abruzzesi”.

Gli Accordi di Sviluppo sono Thales Alenia, Metallurgica Abruzzese, Tecnomatic e Diatec sono per un totale di 43.402.656 di euro, con il co-finanziamento da parte della Regione di 1.302.079,70 di euro. A questi 4 Accordi d’innovazione si aggiunge il progetto CLIP che vede ben sette aziende coinvolte, la Fater S.p.A, in veste di capofila, insieme a Cellulose Converting Solutions, Eurofil, Fameccanica Data, Ontex manufacturing Italy, Pantex International e Texol, e rappresenta il più importante Accordo di Programma in tema di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, mai sottoscritto dal Ministero dello sviluppo economico, e si candida ad essere un primo esempio di applicazione del Green Deal recentemente approvato dall'Unione Europea. “Nello specifico – aggiunge Febbo - parliamo di un investimento complessivo di circa 109,5 milioni di euro di cui circa 101 milioni in investimenti infrastrutturali e 8,5 milioni in progetti di Ricerca e Sviluppo industriale, e la creazione di 158 nuovi posti di lavoro.

Per il progetto CLIP il Ministero dello Sviluppo Economico erogherà un contributo a fondo perduto di circa 16,5 milioni di euro mentre il contributo regionale è di 1,8 milioni di euro”. "Questi cinque Accordi di Innovazione e di Programma che oggi la Regione finanzia in maniera formale sono i primi di altri 34 in cantiere.

Ricordo come questo Governo regionale abbia creduto fortemente alle proposte progettuali candidate presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Infatti dopo un accurato lavoro di riprogrammazione delle risorse del PAR FSC 2007 – 2013 a favore del patto per il Sud – Abruzzo FSC 2014 – 2020, la Regione Abruzzo oggi ha uno specifico e concreto capitolo di bilancio pari a circa 16 milioni di euro finalizzato a cofinanziare gli Accordi di Sviluppo di ben 34 aziende abruzzesi generando un investimento complessivo di 554 milioni di euro in ricerca, sviluppo, tecnologia ed occupazione”.

“Soprattutto in questa emergenza economica - concludono il Presidente Marsilio e l'assessore Febbo - vogliamo dare un segnale concreto per il rilancio dell'intero comparto industriale regionale che, in Abruzzo incide in maniera decisiva sul Pil regionale, e per questo motivo continueremo a lavorare per sviluppare tutti settori importanti e strategici della nostra economia

30.04.20 15:14 - La Redazione PAGINEABRUZZO