Masci vede i mercati rionali come cartina di tornasole della societa' pescarese

Carlo Masci crede nel contributo delle energie vive della piccola economia

12.05.19 22:04
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Masci vede i mercati rionali come cartina di tornasole della societa' pescarese

I mercati rionali come cartina di tornasole della società pescarese, con le sue problematiche, le sue aspettative e la sua voglia di partecipare a costruire una città migliore e più funzionale.

Il candidato sindaco del centrodestra Carlo Masci crede nel contributo delle energie vive della piccola economia, che è poi quella con la quale tutti si confrontano nella quotidianità e con cui occorre sempre fare i conti.

«Sono stato tra i banchi del mercato ittico e di quello di piazza Muzii, realtà che conosco bene in qualità di cittadino e di consumatore, per raccogliere da chi ci lavora idee, suggerimenti e critiche che possono aiutare l’amministrazione comunale a fornire spazi e servizi sempre più competitivi. Dobbiamo recuperare, o almeno rafforzare – continua Masci – quel rapporto diretto tra commerciante e acquirente che non di rado diventa un rapporto di fiducia, contro l’impersonalità della grande distribuzione. I mercati rionali sono un formidabile strumento per la circolazione delle merci senza intermediari di troppo e per la rivitalizzazione dell’economia di tutti i giorni, prediligendo i nostri prodotti della terra e del mare che sono di alta qualità e di rapido arrivo sui banchi. Devo dire – aggiunge – che ho trovato molta disponibilità tra gli operatori per una rinnovata e più proficua collaborazione, e lo stesso tra la gente che opera acquisti, con un occhio particolarmente attento non solo alla qualità dell’offerta ma anche ai costi, aspetto da considerare vista la situazione non particolarmente felice che stiamo attraversando».

Il candidato sindaco ha poi proseguito nel suo giro d’orizzonte con gli esponenti dell’associazionismo, del volontariato e delle onlus. «Un tema, quello della solidarietà, che mi sta particolarmente a cuore e che investe la mia sfera personale prim’ancora che quella politica. E come politico – conclude Masci – non solo non ho mai fatto mancare il mio appoggio e il mio contributo, ma mi riprometto sin d’ora di valorizzare persone ed enti che investono tempo e impegno, con il solo scopo di aiutare chi ha di meno o è più svantaggiato».

Data - 12.05.19 22:04