Ladro maldestro a Pescara: l'auto da rubare era della Polizia Ferroviaria

Il malvivente non si era accorto che si trattava dell'auto civetta della Polizia Ferroviaria (PolFer) a Pescara

22.04.19 15:34
By La Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Ladro maldestro a Pescara: l'auto da rubare era della Polizia Ferroviaria

Stanotte, LA Polizia di Stato ha tratto in arresto, in flagranza di tentato furto, F.P., pluripregiudicato trentacinquenne, nato e residente nella provincia di Barletta-Andria-Trani.

I poliziotti della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Pescara, che erano da poco rientrati da un servizio di pattuglia disposto nel quadro del potenziamento delle attività preventive correlate al maggiore afflusso di viaggiatori per le Festività Pasquali, lo hanno sorpreso nel mentre tentava di rubare un’auto civetta della Polizia Ferroviaria in sosta nell’area riservata ai mezzi di Polizia.

Infatti l’arrestato, dopo avere osservato a lungo il mezzo, evidentemente senza riconoscerlo, aveva tentato dapprima di scardinare con le mani la portiera lato passeggero, senza riuscirci, e subito dopo aveva forzato lo specchietto retrovisore esterno, posto sullo stesso lato del mezzo, allo scopo di inserire il proprio braccio ed aprire lo sportello dall’esterno.

Gli Agenti, che avevano già notato la sua presenza sospetta rilevandola anche attraverso il complesso sistema di videosorveglianza che opera all’interno ed all’esterno della Stazione Ferroviaria, lo hanno subito bloccato e tratto in arresto, traducendolo successivamente presso la competente Casa Circondariale.

22.04.19 15:34 - La Redazione - Letto 2123