Trasporto gratuito in ospedale, il nuovo servizio dell'Ail

a disposizione dei malati ematologici per raggiungere pescara dalla provincia di Teramo

09.02.19 17:41
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Trasporto gratuito in ospedale, il nuovo servizio dell'Ail

Un servizio di trasporto gratuito è a disposizione dei malati ematologici, che hanno necessità di raggiungere Pescara dalla provincia di Teramo per sottoporsi alle cure.

L’iniziativa è della sezione interprovinciale Pescara-Teramo dell’Ail (Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma), che si è dotata di una Fiat Doblò grazie a un finanziamento concesso dal Comitato Sisma Centro Italia composto da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. Il mezzo, che ha 7 posti a sedere (compreso il conducente), è stato acquistato nell’ambito del progetto “#lavirtùdellasolidarietà", con cui la onlus ha programmato il servizio per migliorare la qualità della vita dei pazienti, specie nei casi, purtroppo frequenti, di difficoltà a raggiungere autonomamente il Dipartimento di Ematologia del “Santo Spirito” per visite, esami e terapie.

“Il progetto è stato ideato dai nostri volontari di Teramo, che hanno rilevato questa esigenza  - spiega il presidente dell’associazione Domenico Cappuccilli - Il Comitato Sisma Centro Italia, che ringrazio vivamente, l’ha recepito mettendoci a disposizione i fondi per realizzarlo. La necessità di avere un mezzo di trasporto a disposizione si manifesta, in modo particolare, quando il malato deve recarsi in ospedale giornalmente per cicli di cure molto lunghi. Può capitare, infatti, che i familiari abbiano impegni di lavoro e non possano accompagnarlo. Questo disagio potrà essere superato con il servizio garantito dall’Ail. Una volta raggiunta Pescara, i pazienti, che si sottopongono alle terapie, potranno trovare un punto di riferimento nella nostra casa di accoglienza di via Rigopiano e poi ritornare nel luogo in cui vivono”.  Per avere informazioni sul servizio, rivolto ai pazienti e ai familiari, si può contattare Casa Ail al numero 366 70 67 043. Il trasporto sarà totalmente gratuito  poiché i costi  (carburante, pedaggi, manutenzione autovettura) e le spese di viaggio dal domicilio del paziente al luogo di cura saranno totalmente sostenuti dall’Ail.

Data - 09.02.19 17:41