Matta in scena, al via la quarta edizione

Pescara. Gli spettacoli dal 19 gennaio sino al 20 maggio. Il programma completo

17.01.19 10:55
By La Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 2.88/5 (8 Voti)

Matta in scena, al via la quarta edizione

Pescara. Matta in scena dedicato allo spettacolo dal vivo, vuole diffondere  attraverso il teatro, la danza e la musica una nuova sensibilità del contemporaneo inteso come sguardo critico e aperto sulla realtà presente.

 

La programmazione 2019, nasce come evoluzione della rassegna di teatro “Matta in scena” che ha già avuto 3 edizioni, e rappresenta un punto di maturazione artistica del progetto per la dimensione multidisciplinare che rispecchia la natura di Artisti per il Matta stessa composta da operatori del teatro, musica, danza, cinema architettura e arti visive.

 

L’identità è il tema dell’edizione 2019. Nel racconto del presente la parola identità ha una centralità: identità etnica, sessuale, etnica, religiosa, genetica etc. L’Identità ci rimanda alla domanda chi sono io? Ma si definisce a partire dalla relazione con l’altro, per questo è una parola densa di conflitti e contraddizioni. Matta in scena tenta di toccare questi temi, senza dare soluzioni univoche ma aprendo la parola identità ad una relatività di significati e di relazioni umane e culturali.

 

L’obiettivo principale di MATTA IN SCENA è quello di ampliare il target dei fruitori dello spettacolo dal vivo contemporaneo raggiungendo anche quelle persone che difficilmente vengono toccate da questo tipo di offerta. Si intende comunicare che lo spettacolo dal vivo è innanzitutto un’esperienza coinvolgente ed è accessibile a tutti.

 

L’approccio scelto è quello di raggiungere gli spettatori attraverso una fruizione partecipe sia dal punto di vista intellettivo che emotivo. In tal senso vengono proposte delle attività di coinvolgimento attivo e formazione degli spettatori attraverso presentazioni di libri su tematiche inerenti gli spettacoli, incontri di didattica della visione dello spettacolo, incontri con gli artisti.

 

Alla luce di quanto detto, risulta chiaro che MATTA IN SCENA non è concepito solo come vetrina di spettacoli, ma come un contesto che mette in risalto il processo creativo e la relazione con lo spettatore, la relazione tra studiosi e artisti;  da una parte ci sono gli SPETTACOLI intorno ci sono le ATTIVITA' COLLATERALI che comprendono: RESIDENZE, ATTIVITA’ DI EDUCAZIONE DEL PUBBLICO, e ATELIER MATTA - ATTIVITA' DI FORMAZIONE E SOSTEGNO DEI GIOVANI ARTISTI

 

Le scelte artistiche sono orientate verso proposte di qualità, con un focus per la sperimentazione e l’innovazione dei linguaggi, l’inter-medialità. La direzione artistica in linea con la natura di rete di Artisti per il Matta è a più voci, e per ogni ambito artistico c’è un curatore dedicato: TEATRO- Annamaria Talone, DANZA - Anouscka Brodacz, MUSICA  - Piero Delle Monache e Pino Petraccia, FOTOGRAFIA - Cristiano Di Felice, ATELIERMATTA - Monica Ciarcelluti.

 

Un’attenzione particolare viene dedicata alla promozione dei giovani talenti, per il teatro e per la danza la rassegna è in partenariato con due delle istituzioni più importanti a livello nazionale deputate all’alta formazione: Accademia nazionale di danza e Civica Scuola Paolo Grassi (progetto Mind the Gap).

 

Ad aprire la rassegna, il 19 Gennaio alle ore 21, sarà una delle compagnie teatrali emergenti più interessanti del contesto nazionale Frosini -Timpano con ALDO MORTO, uno spettacolo che è stato presentato in tanti teatri e vinto numerosi premi (Premio RETE CRITICA 2012, finalista Premio Ubu 2012 come “migliore novità italiana”, Premio NICO GARRONE 2013.

 

Il 19 e il 20 Gennaio ci sarà COMUNICATEATRO dopo oltre 60 edizioni in 17 regioni d’Italia, arriva per la prima volta in Abruzzo un workshop targato fattiditeatro e concepito da Simone Pacini per la formazione sulle nuove tecnologie applicata alla comunicazione per il teatro e le performing arts.

 

La rassegna andrà avanti fino al 24 Maggio, tra gli artisti ospiti nell’edizione 2019 segnaliamo la residenza diretta da Fabrizio Crisafulli conosciuto a livello internazionale per la sua ricerca del teatro dei luoghi che insieme alla coreografa Simona Lisi presenteranno in prima nazionale lo spettacolo Lingua Ignota il 7 Febbraio.

 

 

PROGRAMMA COMPLETTO www.artistiperilmatta.org

 

INGRESSO AGLI SPETTACOLI 10 EURO, RIDOTTO 8 EURO [STUDENTI E SOCI ALLEANZA 3.0]

 

INFO E PRENOTAZIONI: 327 8668760 | info@artistiperilmatta.org

17.01.19 10:55 - La Redazione