Primo gennaio in piazza a Pescara con Daniele Silvestri

Cuzzi: “Un altro grande concerto per la città”

26.12.18 17:27
By La Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 1/5 (1 Voto)

Primo gennaio in piazza a Pescara con Daniele Silvestri

Un Primo gennaio in musica da vivere insieme in piazza della Rinascita con Daniele Sivestri dalle 19 circa in poi.

Il primo concerto del 2019 con un cantautore fra i più amati e originali della canzone italiana. Un altro grande appuntamento a cura dell’assessorato Turismo e Grandi Eventi, dopo quello del 31 con J-AX all’area di risulta.

 

“In questi anni Pescara ha avuto la Capacità di imporsi a livello nazionale per quanto riguarda l’organizzazione di Eventi e la riuscita degli stessi, non a caso siamo tra le prime dieci città Italiane in questo settore da classifica sole24 ore precisamente al settimo posto – così l’assessore Giacomo Cuzzi- Questo ha generato un appeal straordinario con riflessi positivi sul turismo in crescita da tre anni passando dalle 188mila presenza 2015 alle 250mila 2017 e i dati sono in rialzo anche per il 2018. Da anni siamo tra le Città più belle dove trascorrere le festività natalizie e il capodanno: con la bellezza delle Luci d’Artista e il Concertone che possiamo definire senza timore di smentita il primo evento d’Italia per la Notte di San Silvestro. 

I dati parlano già di una città sold out per quei giorni a partire dalle strutture alberghiere, ai ristoranti per il cenone. Decine di migliaia di persone arriveranno in Città anche grazie alla formula doppio concerto che porterà, oltre a J-Ax il 31 dicembre nell’area antistante la stazione ferroviaria centrale, Daniele Silvestri il 1 gennaio a Piazza della Rinascita dalle 19/19.30 in poi. 

I grandi eventi daranno ancora un impulso importante all’economia della Città, questa è la strada giusta e continueremo ad investire sull’economia del turismo anche per il futuro. Ringrazio sin da ora tutti coloro i quali lavoreranno per la riuscita degli eventi e per sicurezza. Sarà una grande festa da vivere insieme”.

26.12.18 17:27 - La Redazione - Letto 2991