Degrado totale e no al centro accoglienza

preoccupazione da parte dei commercianti e residenti

05.12.18 17:17
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Degrado totale e no al centro accoglienza

I commercianti e residenti di Viale Vittoria Colonna, Via Misticoni,  Piazza Berlinguer  nonchè delle strade poste nelle vicinanze, sono sempre più spazientiti  della situazione di degrado in cui versano, da ormai troppo tempo, le zone citate. Tale situazione sta aumentando a seguito della notizia dell’istituzione, si spera infondata,di un centro di accoglienza per senzatetto nei locali della Stazione di porta Nuova.

I residenti sono ormai stanchi della negligenza e della colpevole incuria dell’amministrazione comunale che, nell’ottica di una millantata rivalutazione della zona,  ha – al contrario – restituito ai cittadini un territorio sempre più degradato e compromesso: aiuole incolte e piene di rifiuti, panchine adibite a “poltrone” per persone dedite all’alcool ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, vetri rotti a terra, illuminazione precaria e controlli del tutto inesistenti. E non solo, ogni giorno tocca fare lo slalom tra gli accattoni che, nel “salotto privato” del semaforo di Viale Vittoria Colonna – Viale G. D’Annunzio, oltre al costante consumo di alcoolici e all’elemosina, disbrigano i propri bisogni fisiologici nel bel mezzo della via in spregio al decoro e all’igiene.

La notizia che però sta allarmando principalmente è  quella che circola da qualche giorno a questa parte secondo cui i locali vuoti che insistono sulla Piazza Berlinguer diventeranno luogo di accoglienza di migranti e/o senzatetto.

Nessuno vuole sotovalutare il problema di chi vive in condizioni disagiate, ma non si può mettere da parte quelle che sono le esigenze e priorità dei residenti e dei commercianti. Tutti sono certi che questo nuovo sistema di “protezione” delle fasce deboli andrebbe ad esasperare una situazione già di per sé difficile – come sopra descritto - togliendo ulteriormente sicurezza e paralizzando definitivamente il processo di rivalutazione della zona ed ogni sorta di speranza per i pochi commercianti rimasti.

Il capogruppo Guerino Testa esorta pertanto l’amministrazione comunale a riconsiderare il tutto e a trovare una collocazione adeguata ad un eventuale centro di accoglienza nonché ad agire (finalmente!) per il reale e concreto risanamento e rivalutazione della zona.

Rimaniamo pertanto in fiduciosa attesa di un vostro pronunciamento sul problema esposto.

Chiara Zappacostanome di tutti i commercianti e residenti di Viale Vittoria Colonna, Via Misticoni e Piazza Berlinguer nonchè delle strade poste nelle vicinanze, fiduciosa di trovare in te e in tutti gli Amministratori del Comune la sensibilità e l’attenzione sperata nei confronti della situazione di degrado in cui versano, da ormai troppo tempo, le zone citate. Soprattutto, però, per farvi conoscere le nostre rimostranze riguardo la notizia dell’istituzione di un centro di accoglienza per senzatetto nei locali della Stazione di porta Nuova.

Siamo ormai stanchi della negligenza e della colpevole incuria dell’amministrazione comunale che, nell’ottica di una millantata rivalutazione della zona,  ha – al contrario – restituito ai cittadini un territorio sempre più degradato e compromesso: aiuole incolte e piene di rifiuti, panchine adibite a “poltrone” per persone dedite all’alcool ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, vetri rotti a terra, illuminazione precaria e controlli del tutto inesistenti. E non solo, ogni giorno tocca fare lo slalom tra gli accattoni che, nel “salotto privato” del semaforo di Viale Vittoria Colonna – Viale G. D’Annunzio, oltre al costante consumo di alcoolici e all’elemosina, disbrigano i propri bisogni fisiologici nel bel mezzo della via in spregio al decoro e all’igiene.

A nulla vale ogni richiesta di intervento da parte delle forze dell’ordine le quali ”hanno cose più importanti da risolvere”, “sono sprovviste di personale” e sottolineano la necessità di agire diversamente.

La notizia che però più ci fa allarmare è quella che circola da qualche giorno a questa parte secondo cui i locali vuoti che insistono sulla Piazza Berlinguer diventeranno luogo di accoglienza di migranti e/o senzatetto.

Orbene, lungi da tutti noi l’idea di sottovalutare il problema di chi vive in condizioni disagiate, non possiamo certo mettere da parte quelle che sono le nostre esigenze e priorità come residenti e commercianti. Siamo infatti sicuri che questo nuovo sistema di “protezione” delle fasce deboli andrebbe ad esasperare una situazione già di per sé difficile – come sopra descritto - togliendo ulteriormente sicurezza e paralizzando definitivamente il processo di rivalutazione della zona ed ogni sorta di speranza per i pochi commercianti rimasti.

Esortiamo pertanto l’amministrazione comunale a riconsiderare il tutto e a trovare una collocazione adeguata ad un eventuale centro di accoglienza nonché ad agire (finalmente!) per il reale e concreto risanamento e rivalutazione della zona.

Pescara 05 dicembre 2018

Guerino Testa

Alfredo Cremonese

Massimo Pastore

FDI Comune di Pescara

Data - 05.12.18 17:17