Via Aterno, al via i lavori di infrastrutturazione

Pescara. Il Comune: si parte il 24. Interventi per 800mila euro

23.07.18 09:57
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Via Aterno, al via i lavori di infrastrutturazione

Pescara. Partiranno martedì 24 luglio gli annunciati lavori di infrastrutturazione di via Aterno, nel tratto compreso tra via Gizio (ponte della Libertà) fino a via Raiale e aree limitrofe (uscita asse attrezzato). Il lavoro è finanziato con i fondi Terna per 761.174,72 euro, mentre 38.825,28 sono fondi comunali, per un totale di 800.000 euro. Il progettista è l'ingegner Luciano D'Amico, l’opera è inserita nel Piano Triennale delle opere pubbliche 2018/2020, elenco annuale 2018, tra cui è ricompreso l'intervento di "lavori di infrastrutturazione di via Aterno, da via Gizio a via Raiale e aree limitrofe".

 

“Via Aterno aspettava da anni di rinascere, varie volte siamo intervenuti con dei rattoppi con asfalto a freddo, perché avevamo progettato questo lavoro affinché potesse partire nel più breve tempo possibile e vogliamo ringraziare per prima cosa la pazienza dei residenti con i quali abbiamo condiviso tutte le fasi di questo progetto e poi l’Ufficio Tecnico che ha lavorato tanto su questo progetto, recependo la mia premura– così il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli- La strada cambierà in meglio il suo volto, si opererà dapprima per la realizzazione di una nuova rete delle acque bianche che finirà per portare giovamento a tutte le traverse della zona, penso per esempio a via Fiume Verde, dove abbiamo già realizzato un tratto di acque bianche e poi con la fresatura della pavimentazione stradale esistente, la messa in quota di pozzetti e chiusini, l’adeguamento dello strato di collegamento, la realizzazione del tappeto d’usura e della segnaletica orizzontale e infine con la demolizione della pavimentazione del marciapiedi esistenti deteriorati e la realizzazione di scivoli per diversamente abili, riqualificando anche il verde. Avremo marciapiedi percorribili dalle mamme con i passeggini e dai diversamente abili e questa, che dovrebbe essere la regola, in via Aterno diventa una notizia solo nel 2018.

Via Aterno insomma è destinata a rinascere, sarà una strada sicura per entrare e uscire da Pescara e la riqualificazione aiuterà anche i mezzi di TUA, che proprio in zona ha la sua sede, a rientrare con meno disagi. Ancora una volta interveniamo con i pochi fondi a disposizione per sanare le strade più malandate, ripristinando e garantendo soprattutto la sicurezza della circolazione di tutte le utenze deboli,  pedoni in primis e ritengo senza dubbio che quel tratto di via Aterno sia in assoluto il tratto messo peggio di tutta la città. 

I primi giorni di lavori tuttavia saranno abbastanza difficoltosi, sia per la sosta che per il transito e voglio fare appello alla collaborazione di residenti e ai commercianti, che hanno quasi una funzione sociale per la zona: perché il sacrificio durerà qualche giorno, ma faremo in modo che dopo la prima fase di approntamento del cantiere si possa consentire comunque il transito delle autovetture. Da martedì sarà quindi vietato il transito e la sosta nella parte di via Aterno compresa da via Orfento e via San Luigi Orione, ma ripeto, la viabilità potrebbe essere consentita dopo i primissimi giorni di lavoro. Ai residenti sarà sempre assicurata l'accessibilità alle rispettive proprietà mediante l'istituzione di apposite misure di sicurezza, corridoi di transitabilità pedonale nonché riaperture progressive della strada in relazione all'avanzamento dei lavori mentre la viabilità alternativa verrà dirottata o sull’asse attrezzato o sul percorso via Stradonetto, via Sacco e via San Luigi Orione.

In zona sono inoltre pronti al decollo anche i lavori per il Pendolo 1 e Pendolo 2 con l’attuazione del bando delle periferie e a consentire una più agevole percorrenza di tutta Pescara Porta Nuova da via del Circuito fino a via Rio Sparto. Siamo in linea con il cronoprogramma ministeriale e fiduciosi di veder iniziare i lavori sui due tratti del Pendolo a fine anno, inizio 2019, una vera e attesa rivoluzione viaria della città di Pescara”.

 

23.07.18 09:57 - redvit - Letto 2173