Palestra di Fontanelle, consegnati gli ultimi lavori

Pescara. Il sopralluogo del Comune

10.07.18 09:50
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 3/5 (5 Voti)

Palestra di Fontanelle, consegnati gli ultimi lavori

Pescara. Consegnati ieri in via Caduti per Servizio i lavori di completamento della palestra di Fontanelle. Sul posto il sindaco Marco Alessandrini con il vicesindaco Antonio Blasioli e l’assessore allo sport Giuliano Diodati e il presidente della commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro, la ditta Di Carmine Sas esecutrice degli interventi.

 

“Quando ci siamo insediati eravamo consapevoli che non avremmo potuto fare grandi opere, tant’è che abbiamo scelto che la nostra opera pubblica più grande sarebbe stata la manutenzione della città e portare a compimento le tante incompiute da anni presenti sul territorio – dice il sindaco Marco Alessandrini– Così con questa palestra: i lavori che consegniamo oggi chiudono un cerchio che ci aveva visto interpreti prima del completamento della struttura, ora della recinzione esterna, ma faremo di più perché entro l’autunno vogliamo vedere vissuta questa struttura, dai residenti e da altri cittadini. Sono trascorsi 15 giorni dall’ultima conferenza stampa da noi svolta a Fontanelle per annunciare i lavori di riqualificazione che presto interesseranno la piazza retrostante via Caduti per Servizio, nell’ambito dei 18 milioni destinati alla riqualificazione dal Bando delle Periferie, allora avevamo detto che ci saremmo rivisti a breve per consegnare questo intervento alla ditta che lo seguirà e siamo davvero felici di farlo, perché l’edificio dopo tanti, troppi anni di attesa abbia un destino diverso da quello dell’abbandono e del degrado”.

 

“E’ un’opera pensata nel 2004, progettata nel 2010, che arriva a compimento nel 2018 – così il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli– I lavori si completeranno in 4 mesi, li eseguirà la ditta Di Carmine Sas, che lavorerà all’esterno. L’edificio della palestra è infatti completo, si divide in due piani: il primo per la ginnastica artistica, il secondo per scherma e arti marziali ed è un punto aggregativo importante, perché la socialità del territorio non si ricava solo con l’asfalto o un nuovo parco, ma anche una palestra è capace di portare vita in una zona che è periferica di Pescara, ma che è sotto l’attenzione prioritaria di questa Amministrazione sin dal primo momento. Avendo portato a termine lavori che riguardano l’edificio, sono importantissimi quelli consegnati oggi e che riguarderanno l’area esterna, con la realizzazione di una recinzione, capace di rendere finalmente fruibile la palestra attesa da oltre un decennio. Importo dei lavori è di 74.000 euro, tempi di lavorazione 120 giorni, ma siamo certi che la ditta saprà renderli più snelli. Con i fondi delle periferie inoltre, oltre alla piazza realizzeremo proprio dietro questa palestra un campetto di calcio aperto alla fruizione della cittadinanza. Insieme, palestra e campetto di calcio, diverranno un centro sportivo importante”. 

 

 “Siamo davvero soddisfatti di fare un ulteriore passo verso il completamento della struttura – così l’assessore allo Sport Giuliano Diodati – Mentre i lavori verranno completati, al fine di vederla funzionare al più presto, provvederemo a fare un bando per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle associazioni sportive cittadine alle quali chiederemo di partecipare, perché venga avviata la gestione della struttura, in maniera tale da poterla rendere praticabile già all’inizio dell’autunno”. 

 

“Si tratta di spazi preziosissimi in questa zona – conclude il presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro – Seguo da tanti anni l’iter di quest’opera che finalmente potrà essere ultimata e frequentata da tutti, per rappresentare un punto di riferimento per la socialità e tutelare dal rischio degrado questa speciale porzione della nostra città”. 

 

Data - 10.07.18 09:50