Francavilla-Pescara. Il M5S: "Riattivare il trasporto pubblico notturno"

Pescra. La richiesta delle consigliere Alessandrini e Sabatini

12.06.18 09:45
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 3/5 (5 Voti)

Francavilla-Pescara. Il M5S:

Pescara. Le consigliere Erika Alessandrini ed Enrica Sabatini del M5s di Pescara, insieme al consigliere Livio Sarchese di Franvavilla, tornano a chiedere ai rispettivi Comuni di riattivare la linea di trasporto pubblico notturno di collegamento tra Pescara e Francavilla.

Lo scorso anno, infatti, su proposta del Movimento 5 Stelle, era stata istituita, con la partecipazione del Comune di Pescara e di Francavilla, la linea 21 di Trasporto Pubblico Notturno della TUA, per collegare i due Comuni con corse notturne extra-orario.

«Dopo il successo della sperimentazione partita la scorsa estate e terminata il 31 dicembre ad inizio anno abbiamo chiesto alle due amministrazioni comunali di lavorare per ripristinare il servizio>> commenta la consigliera comunale Erika Alessandrini <oggiAggiungi un appuntamento per oggi, dopo iniziali annunci di un ripristino sicuro e celere di questo servizio da parte delle due giunte, ci troviamo ad inizio estate senza che la corsa sia stata riattivata».

«La nostra richiesta prevede il ripristino delle corse notturne, fino alle ore 2.00, il venerdì ed il sabato nel periodo invernale, e tutti giorni, con il medesimo orario, nel periodo estivo»afferma il consigliere comunale M5S Livio Sarchese. «Il costo necessario é di circa 100.000 euro, ripartiti tra il Comune di Francavilla e quello di Pescara, risorse irrisorie rispetto ai benefici in termini di traffico e sicurezza per l'intera area metropolitana».

«Proprio ieri mattina a Pescara abbiamo richiesto un'audizione urgente delle parti coinvolte in commissione Grandi Infrastrutture e Mobilità per dirimere la questione» conclude la capogruppo M5S Enrica Sabatini. «Come decisori pubblici abbiamo il dovere di portare avanti le nostre proposte in materia di mobilità sostenibile, nella certezza che una città con meno macchine, meno smog, meno traffico, corrisponda ad un sicuro miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini».

Data - 12.06.18 09:45