'Voli in transito' in aumento all'aeroporto abruzzese

Pescara. Le offerte della Saga

10.01.18 17:19
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 1/5 (1 Voto)

'Voli in transito' in aumento all'aeroporto abruzzese

Pescara

Cresce nell’aeroporto d’Abruzzo il numero dei “voli in transito” che collegano Pescara a numerose destinazioni internazionali. Questa tipologia di volo prevede uno scalo che viene effettuato a Bergamo (Orio al Serio) o Milano (Linate) a seconda del vettore che opera il collegamento aereo da e per lo scalo pescarese.

I passeggeri, muniti di un unico biglietto e con un solo check-in da effettuare nell’aeroporto di partenza, potranno ritirare le valigie direttamente all’arrivo, senza preoccuparsi di trasferirle da un aereo all’altro nel corso del transito in aeroporto. E non dovranno essere ripetuti i controlli di sicurezza, accorciando così i tempi di attesa.

Già a partire dal 2017 la compagnia Ryanair, a seguito di recenti scelte aziendali orientate verso l’implementazione dei “voli in coincidenza”,  ha reso operativi numerosi voli in coincidenza con partenza e arrivo anche a Pescara, scalo a Bergamo, e destinazione finale in varie città europee.

I passeggeri che scelgono di utilizzare questa modalità di volo hanno un ampio ventaglio di scelta fra i collegamenti in transito operati da Ryanair, con partenza e arrivo da Pescara e scalo a Bergamo. Questi i collegamenti  plurisettimanali in partenza e arrivo dall’Abruzzo: Atene, Berlino, Budapest, Ibiza, Madrid e Manchester, destinazioni che non prevedono un collegamento aereo diretto con l’aeroporto di Pescara e che possono essere comunque raggiunte utilizzando i voli in coincidenza.

Lo scalo di Linate, raggiungibile con due voli giornalieri Alitalia in partenza e arrivo dall’aeroporto di Pescara, offre ai viaggiatori che si spostano per viaggi business o leisure numerose possibili destinazioni internazionali che Alitalia serve in connessione da Milano-Linate. Fra le mete raggiungibili con volo Alitalia in partenza e arrivo da Pescara e transito a Linate si segnalano: Barcellona, Berlino, Bruxelles, Bucarest, Dusseldorf, Londra Heathrow, Parigi - Charles de Gaulle e Vienna. Ad esempio partendo dall’aeroporto di Pescara alle 7,30 del mattino con un volo in transito a Linate e destinazione Parigi, si arriva nella capitale francese alle 11,25.

Anche la Blue Air, compagnia di volo low cost che collega tre volte a settimana Pescara a Torino, ha attivato dei voli in coincidenza che consentono ai viaggiatori di partire da  Pescara e sbarcare a Madrid dopo aver effettuato uno scalo nell’aeroporto del capoluogo piemontese.

La società di gestione dell’aeroporto d’Abruzzo, in virtù di un accordo stretto nel 2017 con il vettore Mistral Air, ha reso operativi sin da giugno dello scorso anno collegamenti plurisettimanali diretti con le due maggiori isole italiane. La compagnia del Gruppo Poste Italiane collega tutto l’anno Pescara alla Sicilia e alla Sardegna con voli su Palermo, Catania e Cagliari (Olbia si aggiunge nella stagione estiva), offrendo fino a febbraio una tariffa promozionale che include un viaggio di andata e ritorno a soli 29,90 euro a persona per una delle destinazione previste.

I vertici aziendali della Saga sono lieti di poter offrire alle utenze e agli operatori turistici l’opportunità di ampliare notevolmente il numero delle destinazioni  raggiungibili utilizzando lo scalo abruzzese come punto di partenza e arrivo verso mete nazionali ed internazionali, in coerenza con la strategia di incremento dell’ interconnessione con il resto del mondo e con l’obiettivo ulteriore di valorizzare il territorio.

10.01.18 17:19 - redvit - Letto 1963