Fd'I-An, nasce il circolo angolano

Città Sant'Angelo. D'Alberto nominato portavoce

08.08.17 16:03
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Fd'I-An, nasce il circolo angolano

Città Sant'Angelo. Nasce ufficialmente il circolo angolano di Fratelli d'Italia - An, alla chiusura del tesseramento 2017 del partito. Registrata l'adesione di oltre 40 iscritti, che riportano la destra angolana protagonista del panorama politico di città Sant'angelo.
Dopo la prima riunione dei tesserati, si è registrata l'elezione a portavoce del circolo di Fratelli l'Italia di Guido D'Alberto mentre la guida di Gioventù nazionale di Città Sant'Angelo è affidata a Biagio D'Aloia.
Il circolo ringrazia i coordinatori regionali Etelwardo Sigismondi e Giandonato Morra ed il coordinatore provinciale Armando Foschi, per tutto l'appoggio che hanno dato per la realizzazione di questo sogno.
La destra angolana si prefigge sin da subito di riportare al centro della politica locale argomenti di largo interesse, ed al centro delle nostri intenti e delle nostre azioni verrà data voce ai nostri concittadini.
Vogliamo -dice D'Alberto- che le persone trovino in noi una voce fuori dal coro disposta a spendersi per la comunità stessa.
Per questo i primi temi che vogliamo affrontare, saranno:
-Gestione dell'immigrazione; Regole di gestione più ferree per i CAS insistenti sul nostro territorio ed il blocco più fermo a nuovi arrivi o a nuove aperture di centri di accoglienza.
-Gestione delle strade; Piano oculato nel tempo per riassestare lo stato delle strade angolane.
-Raccolta differenziata; Proposte realistiche per un tema tanto importante quanto gravoso per le economie delle famiglie angolane che vede questa amministrazione ferma ed inerme oramai da troppi anni.
-centri di aggregazione di "Fratelli d'Italia" sul territorio, una capillare quanto costante informatizzazione delle azioni intraprese, facendo conoscere la nostra realtà per crescere e ambire ad un ruolo sempre più importante sul territorio.
Questi sono solo i primi punti -conclude D'Alberto- su cui spenderemo le nostre energie e soprattutto ogni nostra critica vedrà di contro proposte nel merito del problema.

08.08.17 16:03 - redvit - Letto 568