Il bilancio di esercizio della Saga torna in utile

Pescara. Completata l'opera di risanamento

16.05.17 10:21
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 3/5 (3 Voti)

Il bilancio di esercizio della Saga torna in utile

Pescara. L’assemblea degli azionisti della Saga ha approvato il bilancio d’esercizio al 31/12/2016 con un utile netto pari ad Euro 252.804. L’anno appena trascorso ha visto il completamento dell’opera di ripianamento della posizione debitoria della società iniziata nel corso dell’anno precedente e completata ad inizio dell’anno corrente.

            Il bilancio 2016 si è chiuso nuovamente con un risultato positivo, la gestione ordinaria non ha assorbito nuove risorse finanziare ma, anzi, ha ulteriormente contribuito, insieme all’aumento di capitale versato nel corso del 2015 a ridurre sensibilmente le voci di debito presenti nei bilanci precedenti.

In particolare, i debiti derivanti dalle addizionali comunali da incassare dai vettori aerei sono scesi da € 5.775.870 a € 1.293.997, così come si sono ridotti i debiti verso i fornitori, che sono passati da € 12.574.210 a € 3.561.732.

Il 2016 è stato anche caratterizzato da importanti eventi commerciali, di cui il più importante è stato il rinnovo della base di Ryanair. Il volume di traffico dell’Aeroporto d’Abruzzo nell’anno 2016 ha evidenziato un decremento rispetto all’anno precedente sviluppando un volume di 572.217 passeggeri rispetto ai 613.427  dell’esercizio precedente. I principali fattori che hanno influenzato il contenimento del traffico sono da ricondurre ai gravi attentati terroristici verificatesi a Parigi e Bruxelles, che si sono riflessi sulle nostre principali rotte verso il Nord Europa, la cancellazione da parte di Alitalia dei collegamenti con Roma Fiumicino, l’incertezza per alcune destinazioni previste con la base di Ryanair, che sono state cancellate dai sistemi di vendita per circa quattro mesi. Inoltre, il fattore più rilevante è stata la chiusura per 10 giorni del traffico aereo sull’aeroporto nel mese di novembre a causa dei lavori di rifacimento del manto della pista.

            L’andamento dei costi per servizi rileva complessivamente un decremento pari ad € 2.205.570 rispetto al 2015, passando da € 7.354.009 ad € 5.148.439. La voce di costo che ha principalmente determinato la riduzione complessiva si riferisce alle spese di incentivazione e marketing, che si sono ridotte in conseguenza della dinamica negoziale con Ryanair.

            Relativamente agli ammortamenti giova ricordare che sono incrementati in quanto nell’anno 2016 è stato acquisito negli asset aziendali l’ex hangar Air One. Inoltre, la Società ha ritenuto, per ragioni prudenziali, di dover accantonare al fondo rischi la somma di € 895.000 al fine di elevare il suo valore a complessivi € 1.421.228.

            Per quanto attiene l’anno in corso, torna a crescere il traffico sullo scalo abruzzese che ha registrato, nel periodo gennaio – aprile 2017, una crescita del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con una inversione di tendenza rispetto alla dinamica complessiva del 2016, in linea con le previsioni di traffico da budget. La crescita, che si era già manifestata a marzo, è stata significativa soprattutto ad aprile, con un incremento pari a +20 % determinato soprattutto dall’avvio positivo delle nuove rotte su Cracovia e Copenaghen, l’effetto positivo dei voli su Torino e Bucarest e la sostanziale tenuta delle altre destinazioni.

            Sono 179.558 i passeggeri registrati nei primi quattro mesi, contro i 175.154 dell’analogo periodo 2016; un risultato che consente di confermare la previsione del budget 2017 con l’approssimazione ai 650.000 passeggeri come totale dell’esercizio.

            Per la “summer 2017”, lo scalo beneficerà infatti dei nuovi voli Mistral Air da  Pescara a Catania, Palermo, Cagliari ed Olbia due volte a settimana e la ripresa dei collegamenti con Tirana quattro volte a settimana.  I nuovi collegamenti rispondono alle esigenze di mobilità della comunità abruzzese e del traffico leisure. I nuovi voli saranno operativi dal 15 giugno 2017 con biglietti a prezzi di lancio davvero convenienti.

16.05.17 10:21 - redvit - Letto 793