Fiera-Mercato agricoltura e artigianato. Al via la 39 edizione

Alanno. Dal 7 al 9 presso l'Istituto 'Cuppari'

06.04.17 15:00
By Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 3.93/5 (15 Voti)

Fiera-Mercato agricoltura e artigianato. Al via la 39 edizione

Alanno- Convegni per appassionati e professionisti dell’agricoltura, corsi di degustazione di olio e di vino, una mostra sui frutti dimenticati, oltre agli immancabili stand in cui a finire in vetrina sono le eccellenze che traggono linfa dalla terra d’Abruzzo: è il menu della 39esima edizione della Fiera-Mercato dell’agricoltura e dell’artigianato abruzzese, al via domani, venerdì 7 aprile, ad Alanno. Per tre giorni, fino a domenica, il Comune di Alanno in tandem con l’Ita, Istituto Tecnico Agrario “P. Cuppari”, si veste a festa, con un cartellone ricco di manifestazioni che promette di stimolare curiosità e palato.

Si comincia domani, venerdì, con una mattinata ghiotta per gli specialisti del settore e per gli alunni, a base di convegni. L’appuntamento è alle ore 9, nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Agrario: dopo i saluti di benvenuto, affidati al presidente del Comitato Fiera-Mercato dell’Artigianato e dell’Agricoltura Abruzzese Enisio Tocco, del sindaco di Alanno Vincenzo De Melis, del dirigente scolastico Maria Teresa Marsili, del presidente dei periti agrari Giovanni De Luca, ci sarà il via al tris di convegni dedicati alla “professione del perito agrario”, alle “modalità di accesso al credito e ai metodi di valutazioni dell’azienda agricola” e alle “tecniche per il miglioramento della qualità dell’olio extravergine d’oliva”.

A salire in cattedra saranno professionisti, docenti, alunni: Pietro Agostini, vicepresidente dell’albo periti agrari, Carlo Massimo Rabottini, dottore agronomo, Concezio Di Matteo, specialista del settore agrario del gruppo Intesa Sanpaolo, il docente dell’Ita Silverio Pachioli e gli alunni della classe 5A. L’inaugurazione ufficiale della Fiera è invece attesa per sabato, alle ore 9; ai saluti di benvenuto si aggiungeranno il presidente della Regione Luciano D’Alfonso e della Provincia Antonio Di Marco, prima del convegno dedicato all’“agricoltura sostenibile”: attesi gli interventi di Angelo Cichelli, direttore scuola superiore Università d’Annunzio, del docente dell’Ita Carlo Civitarese e degli studenti della classe 5B. Il pomeriggio di sabato, dalle ore 16, invece, l’appuntamento è tutto da assaporare, con i minicorsi di degustazione di olio e vino, accompagnati dalla distribuzione di un vademecum sul “come fare il vino in casa”, a firma degli alunni dell’Ita. Domenica mattina è invece in calendario il raduno degli ex allievi; nel pomeriggio, dalle ore 16, inizia la maratona del gran finale, con un convegno dedicato alle “Erbe spontanee mangerecce: viaggio tra consigli, ricette, curiosità”, a cura del  docente dell’Ita Silverio Pachioli.

A seguire l’esibizione musicale dei “BandITA”, neonata band composta dagli alunni dell’Istituto Tecnico Agrario. Alle ore 21, estrazione della lotteria. Nei tre giorni di convegni, sarà proiettato in anteprima un video sulla storia dell’Istituto Tecnico Agrario di Alanno, “L’album dell’Ita”, per valorizzare passato e presente di una scuola che da oltre 150 anni forma le menti dell’agricoltura di tutto Abruzzo.  Nella tre giorni resterà allestita, inoltre, all’interno dell’Istituto, una mostra dedicata alla biodiversità frutticola abruzzese, realizzata dagli alunni dell'Ita: dalla “mela mangione” alla “pera carbone”, dal “fico pacentrano” al “gelso”, si tratta di un viaggio alla scoperta di frutti spesso dimenticati  d’Abruzzo, di una regione che vuol tornare a trarre dalla terra oltre che un valore identitario una linfa economica.

Il palcoscenico della Fiera saranno i locali interni ed esterni dell’Istituto Tecnico Agrario, oltre che la via del centro storico di Alanno: è in questi luoghi che si snoderà anche il percorso degli immancabili stand, che orbitano attorno ai settori dell’artigianato, dell’agroalimentare, del florovivaismo, della meccanica, del biologico, dell’enologico, dell’oleario, del caseario, dei prodotti tipici e dello zootecnico, che resteranno allestiti dalle ore 9 alle ore 22, da venerdì a domenica. La manifestazione, organizzata dal Comitato Fiera, conta anche sul patrocinio della Regione, Provincia e Camera di Commercio. 

Data - 06.04.17 15:00