Illuminazione pubblica. Oltre 13 milioni per il prossimo biennio

Pescara. Il Comune e l'Enel hanno presentato il piano

20.03.17 15:08
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Illuminazione pubblica. Oltre 13 milioni per il prossimo biennio

Pescara. Presentate stamane le attività del piano dell’illuminazione pubblica dell’Amministrazione e della Spa Pescara Energia per il prossimo biennio. Durante la conferenza sono stati presentati gli interventi, in presenza del sindaco Marco Alessandrini, del vice sindaco e assessore di competenza Enzo Del Vecchio, dell’assessore al Decoro Urbano Paola Marchegiani, del presidente di Pescara Energia Tullio Tonelli e dell’Ingegner Graziano Gigante, responsabile di Abruzzo e Molise per Enel Sole, aggiudicataria dell’appalto.

 

“Presentiamo un robusto programma di intervento per la città, che nel biennio 2017/1018 vedrà interventi per oltre 13 milioni di euro – introduce il sindaco Marco Alessandrini –  Tutto parte dal contratto con Enel Sole, aggiudicataria della gara per gli impianti di illuminazione della città, che prevede interventi per oltre 10 milioni. I lavori agiranno per lotti, si comincia dalla riviera nord con una riqualificazione in senso estetico, ma soprattutto in senso sostenibile che produrrà risparmi di spesa, perché l'illuminazione led vale a determinare un importante risparmio, un cammino che vede un’azione convinta da parte di Pescara Energia e che interesserà anche tutti gli edifici comunali per cui è iniziata dando priorità alle scuole. Il tutto avviene grazie alla programmazione di un lavoro grande e importante dell'Amministrazione e di Pescara Energia, per arrivare al quale è  stato fatto un percorso costruttivo che ci consente di presentare un positivo bilancio alla città fatto di migliore qualità dell'illuminazione e di risparmio di costi per il Comune e per la comunità”.

 

“E’ un cammino che arriva da lontano quello di Pescara Energia  – dice il vice sindaco Enzo Del Vecchio – occupandosi dei semafori, poi dei punti luce e implementando le attività fino all'illuminazione degli edifici pubblici. Con il connubio con Enel Sole, il lavoro diventa importantissimo, ci siamo arrivati dopo una strada pur travagliata che ha visto l'aggiudicazione a un colosso della pubblica Amministrazione un appalto sospeso per tre anni a causa di ricorsi e contese fra i contendenti. Con Enel Sole sono stati subito fissati i termini del contratto e ciò che accadrà da qui a qualche giorno si articolerà fra gli 8 settori in cui è stata suddivisa la città per interventi di riqualificazione, dalle lampade ai pali che saranno anche riverniciati a cui si aggiungeranno anche altri servizi di implementazione che stiamo discutendo con Enel Sole. Questo piano è la dimostrazione di quanto un lavoro costante riesca a dare il massimo effetto, promuovendo un impianto innovativo che sostituisce quello obsoleto e continuando il percorso virtuoso di cui le nostre partecipate sono modelli”.

 

“Un obiettivo travagliato, ma arrivato alla meta – aggiunge il presidente di Pescara Energia Tullio Tonelli – Volevamo cambiare in meglio l'illuminazione, azione che avrà come meta l’uniformità di illuminazione in tutta la città, in linea con quanto definito anche dal piano che si sta preparando per il Consiglio Comunale. L'intervento è notevole e Pescara Energia, dando merito a Enel sole per l'investimento, andrà comunque a sostituire 6.000 pali, mettendo a regime tutto il sistema che soddisfa l’utenza. Una recente indagine sulla soddisfazione, i cittadini ce lo hanno confermato con il 95 per cento di risposte positive. Funziona la rapidità delle riparazioni che si fanno in 24 ore e che per il futuro miglioreranno, con la telegestione e il telecontrollo di ogni singolo impianto che consentirà la raccolta dei dati e l’intervento in tempo reale. E' un piano ambizioso che nel 2018 prevede la sostituzione anche di tutti gli impianti semaforici, portando i led anche lì: ci siamo riusciti con i risparmi conseguiti, tenendo in equilibrio i bilanci, come quello di quest'anno che chiuderemo anche con un segno positivo e reinvestendo le risorse sulla città”.

 

“Dei nostri 3.600 clienti Pescara sarà uno dei principali – dice l'ingegner Graziano Gigante responsabile zona Abruzzo, Lazio e Molise per Enel Sole – Il nostro obiettivo è soddisfare l'Amministrazione e il cittadino con un buon lavoro, per migliorare la qualità dell'illuminazione e riqualificare gli impianti. Lo faremo in tempi più ristretti di quanto era stato previsto in gara, proprio per agire al più presto sul territorio”.

 

SCHEDA TECNICA

 

L'appalto con Enel Sole. L’ 8 febbraio 2017 è stato stipulato il contratto per la durata di 10 anni con ENEL SOLE s.r.l., aggiudicatario della gara per la gestione degli impianti di illuminazione della città di Pescara.

Gli impianti sono stati consegnati in data 14 febbraio 2017.

 

Le azioni. I vertici di Pescara Energia prevedono che in un biennio saranno eseguiti interventi da parte della società per un importo di €. 10.245.000,00.

Gli interventi programmati sono i seguenti:

-           la sostituzione di n. 11.664 punti luce con lampade led;

-           il completamento del telecontrollo punto-punto sulla rete e quindi sui restanti 16.766 punti luce;

-           la sostituzione di linee elettriche vetuste per 5.000 m.;

-           la installazione di n. 8.831 lampade CDO-TT;

-           la sostituzione di n. 452 pali;

-           la verniciatura di n. 10.442 pali;

-           la installazione di n. 30 nuovi quadri elettrici;

-           la revisione di n. 10 quadri elettrici;

-           la installazione di n. 20 attraversamenti pedonali luminosi;

-           la sostituzione di n. 1.000 derivazioni al punto luce;

-           il ripristino della messa a terra di n. 500 pali.

 

Illuminazione sostenibile. Nella sostituzione di n. 11.664 punti luce con lampade led sono compresi n. 5.094 corpi illuminanti costituiti da globi non in regola con le norme contro l’inquinamento luminoso. La struttura e la lampada a led sarà installata a cura e spese del gestore della illuminazione pubblica e già compreso nell’importo sopra indicato, ma la sostituzione dei 5.094 pali di resina con pali metallici avverrà a cura e spese di Pescara Energia S.p.A. con un costo stimato in €. 1.500.000, aggiuntivi, quindi, agli €. 10.245.000 sopra indicati.

 

I tempi. Per l’attuazione degli interventi sono stati individuati 8 lotti.

Si inizierà, a partire da oggi, con la Riviera nord di Pescara con la sostituzione di tutte le lampade ed armature, l’integrale rifacimento della rete elettrica e la verniciatura di tutti i pali. Si prevede che l’intervento si concluderà entro il 15 maggio 2017.

 

I risparmi. La adozione delle lampade led comporteranno una notevole riduzione dei consumi (il 50% circa) ed un miglioramento della illuminazione delle vie cittadine. Inoltre, la estensione del telecontrollo punto-punto sull’intera rete consentirà di avere immediata conoscenza di eventuali guasti migliorando i tempi di intervento, già peraltro brevi, come rilevato dalla indagine Costumer Satisfaction eseguita nei mesi di ottobre e novembre 2016.

 

Gli investimenti. Nel corso del 1° semestre 2017 Pescara Energia interverrà su diverse vie cittadine con la sostituzione e integrazione di 340 punti luce con un investimento di €. 600.000.

Infine, sempre Pescara Energia interverrà per una manutenzione straordinaria degli impianti elettrici  e luminosi presso le scuole medie, elementari, materne e asili nido al fine di ridurre drasticamente i consumi con un investimento di €. 1.500.000.

In definitiva, nel biennio 2017-2018 saranno finanziati interventi sulla illuminazione pubblica per €. 13.845.000.

 

20.03.17 15:08 - redvit - Letto 520