Piazza Caduti del Mare. La riqualificazione verrÓ scelta dalla cittadini

Pescara. Il Comune pubblica il questionario sul sito

17.03.17 15:53
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Piazza Caduti del Mare. La riqualificazione verrÓ scelta dalla cittadini

Pescara. Nella mattinata di oggi si è tenuta la conferenza di presentazione della campagna di condivisione dei lavori di riqualificazione di piazza Caduti del Mare. Si tratta di lavori attesi dalla cittadinanza, resi possibili dalle risorse del Bando di riqualificazione delle periferie della Presidenza del Consiglio che consentono una piena partecipazione dei residenti alla realizzazione del progetto, attraverso l’adesione a un questionario che sarà pubblicato online sul sito del Comune e che rende possibile a ognuno esprimere preferenze e punti di vista su materiali, spazi e arredi.

Alla conferenza oltre al sindaco Marco Alessandrini, al vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio e al presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro, hanno preso parte anche Peppino Carminelli, dell’associazione Borgo Marino Sud di Pescara, una rappresentanza dei residenti che hanno collaborato alla redazione del questionario e il consigliere Marcello Antonelli.

 

“Abbiamo altre volte fatto ricorso alla partecipazione pubblica nella progettazione di parti del territorio cittadino – così il sindaco Marco Alessandrini – Un metodo che vale, perché ottimizza sforzi e risorse ed è quindi nostro interesse proseguire in questa direzione anche con la riqualificazione di Piazza Caduti del Mare. Siamo contenti perché sulle partite che riguardano la città si trovano larghe intese. Oggi presentiamo un esempio di democrazia partecipata per cui le scelte di riqualificazione coinvolgono i cittadini e attengono un'opportunità importante che abbiamo saputo cogliere per trovare risorse attese. Questa opportunità è quella dei fondi per la riqualificazione delle periferie: parte dei  18 milioni di euro che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha assegnato a Pescara e che svilupperanno investimenti per 58 in larga parte della città, troveranno espressione nella rinascita della piazza che sorge al centro di un borgo storico di Pescara. Vogliamo al più presto vedere una delle piazze di Borgo Marino Sud rigenerata nel modo più fedele alla sua storia, perché è un luogo che vuole mantenere una propria essenza identitaria e questa operazione nasce proprio per dare al cuore antico della città una nuova veste per farlo durare a lungo e perché la gente vi si riconosca”.

 

“Questa piazza prenderà finalmente forma e a dargliela saranno gli abitanti della zona – così il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio – Li abbiamo interpellati una volta trovate le risorse nel progetto di riqualificazione delle periferie, che presenteremo entro dicembre 2017 alla Presidenza del Consiglio completo di tutti i progetti per le realizzazioni di tutte le parti della città rappresentate.

Con i residenti di piazza caduti del Mare abbiamo elaborato lo schema di questionario che da oggi sarà sul sito del Comune per dare alla piazza forma, arredi, strutture condivise con chi ne sarà il legittimo proprietario, com’è accaduto anche in altre zone della città. Saremo sul posto anche la mattina di sabato primo aprile, per aiutare la gente che non lo ha ancora fatto a dire la propria con il questionario.

Ci preme, perché si tratta di un’area che è oggetto di un piano urbanistico mai portato a compimento e che ha visto più amministrazioni impegnate a garantirne una sistemazione ma sempre con esiti negativi. Una  situazione che si è ripresentata anche all’Amministrazione Alessandrini ma che, con onestà e sincerità, ha fatto presente che l’attenzione dovuta per quello spazio avrebbe trovato accoglienza all’interno di un programma di priorità che non sarebbe stato immediato. L’occasione propizia, poi, è stata colta con il Programma Straordinario di Intervento per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle  Periferie, ai sensi dell’art. 1, comma n. 974 Legge  208 del 28/12/2015 "Disposizioni  per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello  Stato  (legge di stabilità 2016) e del DPCM del 25 maggio 2016.

All’interno del Programma, abbiamo ritenuto strategico anche un intervento riguardante la Riqualificazione Borgo Marino Sud. Il  quartiere  è  collocato  alle  spalle  del  porto,  sulla  sponda  sud  del  fiume  Pescara.  L’insediamento  è costituito  da  alloggi  popolari  in  cui  risiedono  i pescatori. Attorno al quartiere sono presenti  numerosi  edifici  produttivi  dismessi;  le aree pubbliche risultano in condizioni di degrado e abbandono.

L’obiettivo che si intende perseguire è quello della rigenerazione  dell’insediamento  attraverso  la riqualificazione degli spazi pubblici e della viabilità, la realizzazione di percorsi ciclabili e di un edificio da destinare alle attività di quartiere.

In questo scenario si inserisce il progetto per complessivi 915.000 euro che interessa anche Piazza Caduti del Mare per la cui progettazione, in aderenza alle sollecitazioni raccolte in loco dai residenti, si è ritenuto di coinvolgere direttamente i cittadini che hanno elaborato uno schema di questionario da sottoporre al confronto pubblico ed all’esito del quale i tecnici progettisti trarranno le indicazioni così pervenute.

 

“Non possiamo che essere contenti che questa progettazione partita diversi anni fa potrà finalmente vedere la luce – così il presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro - bisognava completarla, ma i fondi non c'erano, l'impegno ce lo abbiamo messo tutto e l'assessore Del Vecchio che non ha mai mollato sulla questione ha dato una grande prova di impegno e concretezza. Siamo riusciti a riqualificare un'area che da quarant'anni nessuno aveva cambiato”.

 

“Aspettavamo da tempo e ora si realizza un sogno – così Peppino Carminelli, dell’associazione Borgo Marino Sud di Pescara - Ringrazio l'Amministrazione che si è data da fare per realizzare questa cosa che è un desiderio sentito dalla gente della zona e, fino ad oggi, è stata anche una meta da realizzare. Siamo vicini a varcarla e mi auguro che ciò servirà a dare un segnale forte ad una zona storica della città”.

 

“Aggiungo un ringraziamento all'Amministrazione che ha raccolto le istanze dei cittadini – così il consigliere Marcello Antonelli - Nell'ultimo scorcio di legislatura riuscimmo a sistemare l'impianto di illuminazione e si è creato un rapporto con la gente e sono stati i cittadini a chiederci di fare squadra. Ora dobbiamo andare avanti nel processo di partecipazione e sono certo che ci sarà un'ampia partecipazione al questionario, con la speranza di tagliare al più presto il nastro della piazza”.


17.03.17 15:53 - redvit - Letto 231