Presentato il XXVII Raduno dannunziano di auto d’epoca

Pescara - Partirà domani, venerdì 14 giugno, da Pescara per concludersi domenica, 16 giugno, tra Francavilla al Mare e il Castello Aragonese di Ortona, toccando i ‘luoghi dannunziani’

13.06.13 22:47
By Redcan

Dai, vota anche tu!!! Votato 3.67/5 (3 Voti)

Presentato il XXVII Raduno dannunziano di auto d’epoca

PESCARA - “Ci sarà una Aston Martin del 1953, ma anche la Fiat Ansaldo Brevetti del 1908, ci saranno le storiche Balilla del ’35 e anche la Fiat Cabriolet del ’46: sono solo alcune delle 23 auto storiche d’epoca che saranno protagoniste del XXVII° Raduno dannunziano d’auto d’epoca, organizzato dall’Associazione Old Motors Club d’Abruzzo, che partirà domani, venerdì 14 giugno, da Pescara per concludersi domenica, 16 giugno, tra Francavilla al Mare e il Castello Aragonese di Ortona, toccando i ‘luoghi dannunziani’ per eccellenza. Domani Pescara si mobiliterà per l’evento con la prima esposizione delle auto in mostra in corso Umberto, quindi al centro storico, per terminare la giornata dinanzi all’Aurum, dove peraltro l’Associazione Ville dannunziane dell’architetto Boccuccia installerà la prima targa dannunziana realizzata appositamente per le ville liberty della città nel corso di un convegno sul tema che si terrà nella Sala Tosti”. Lo ha detto l’assessore al Turismo Maria Grazia Palusci nel corso della conferenza stampa odierna convocata per presentare l’iniziativa,  alla presenza del Presidente della Old Motors Amedeo Lisciani Petrini, del Presidente onorario Giovito Di Nicola, e dei due consiglieri Renato Braconi e Michele Agostinone.

“Il Raduno dannunziano – ha detto l’assessore Palusci – andrà a chiudere il tris di eventi promossi sul nostro territorio dalla Old Motors. Il Raduno dannunziano porrà l’accento sulla rilevanza storica delle auto che saranno esposte in mostra, provenienti, quasi sempre, da collezionisti privati, da tutta Italia e la particolarità dell’evento è che partirà da Pescara per poi snodarsi su un territorio vasto, toccando i luoghi cari a d’Annunzio. Ventitre i mezzi che saranno presenti alla manifestazione, che dalle 9.30 alle 10.30 si posizioneranno lungo corso Umberto per la punzonatura. Alle 11 partirà una sorta di parata storica delle auto d’epoca che attraverseranno via Nicola Fabrizi, via Venezia, corso Vittorio Emanuele, piazza Duca D’Aosta, via Marconi, via Conte di Ruvo, via Gabriele d’Annunzio, via dei Bastioni e Largo dei Frentani, dove le auto sosteranno in mostra, mentre si svolgerà una visita guidata nel Museo Casa Natale d’Annunzio. Alle 16 le auto d’epoca ripartiranno per la seconda parata per raggiungere l’Aurum, percorrendo via dei Bastioni, piazza Unione, via Marconi, viale della Pineta e di nuovo auto in mostra a disposizione degli appassionati. Nel frattempo presso la Sala Tosti dell’Aurum saranno presenti Alfiero Maserati, nipote del fondatore della nota casa automobilistica e Presidente della Commissione Cultura dell’Asi, e l’ingegner Sandro Brozzetti per la presentazione del libro ‘d’Annunzio e le automobili’ e dove l’Associazione Ville dannunziane apporrà, proprio sulle mura esterne dell’Aurum, la prima targa realizzata ad hoc per le Ville liberty”. “Sicuramente – ha detto il Presidente Lisciani Petrini – la giornata di venerdì è una delle più importanti e la manifestazione proseguirà sino a domenica, tre giornate dedicate alle città di d’Annunzio. Quest’anno siamo arrivati alla XXVIIa edizione, tenendo conto che in alcuni anni, come in occasione del terremoto, l’evento è saltato. Per l’edizione 2013 abbiamo il privilegio di ospitare vetture storiche, la più antica risalente addirittura al 1908 sino ad arrivare agli anni ’50, auto che molto difficilmente si vedono sul nostro territorio”. L’auto più antica che sfilerà a Pescara sarà la Fiat Ansaldo Brevetti del 1908, seguita dalla Emf Thirty del 1909, ma anche la Om 469 Torpedo del 1928, dunque le Fiat Balilla, la Spyder del 1931, la Buick Eight 40 special del 1937, la Lancia Aprilia Pininfarina del 1939, e quindi una Aston Martin DB2 del 1953 e una Austin Seven Sport del ’33. “Per consentire la manifestazione, peraltro, l’amministrazione ha anche adottato per la giornata di domani, venerdì 14 giugno, alcuni provvedimenti sulla viabilità – ha detto l’assessore Palusci -, con l’istituzione del divieto di sosta e di fermata, con rimozione forzata in Largo dei Frentani, dalle 8 alle 16, e sul lato nord di via Palizzi, nel tratto compreso tra via De Titta e via D’Avalos, dalle 14 alle 20”. Intanto il Raduno dannunziano proseguirà anche nella giornata del sabato, 15 giugno, con la partenza dei mezzi alle 8.30 verso San Vito Chietino per il ‘Trabocco Turchino’ e alle 15 trasferimento al Museo Michetti di Francavilla al Mare e Convento Michetti; per la giornata di domenica, 16 giugno, è prevista alle 9 la partenza per Ortona con visita al Castello Aragonese e la chiusura della manifestazione alle 13.

13.06.13 22:47 - Redcan - Letto 3332