EuropAurum, anche punto di incontro tra formazione e offerta

Pescara - Firmata la convenzione con la Direzione scolastica regionale

29.05.13 07:31
By Redcan

Dai, vota anche tu!!! Votato 2.43/5 (7 Voti)

EuropAurum, anche punto di incontro tra formazione e offerta

PESCARA - “Voglio che EuropAurum diventi la ‘casa’ dei nostri studenti, un punto di riferimento, un luogo familiare cui rivolgersi per cogliere le opportunità di lavoro e le possibilità di finanziamento offerte dall’Unione Europea per fare impresa. A partire da settembre voglio vedere centinaia di ragazzi varcare ogni giorno la soglia della struttura realizzata all’interno dell’Aurum per sentire vicina, quasi tangibile, la presenza dell’Europa nella nostra vita, e per farlo oggi sottoscriviamo un Protocollo d’Intesa ad hoc con il Direttore Scolastico Regionale Ernesto Pellecchia teso ad attivare una fitta collaborazione tra l’Europa e il mondo della formazione che, a Pescara, ha la possibilità di poter contare sul supporto del primo Centro accreditato per la ‘comunicazione’ europea, il primo in Italia e in Europa, un progetto-pilota preso a modello dal Parlamento Europeo, che  rappresenta di fatto una finestra privilegiata sempre aperta sull’Europa. Il primo passo sarà l’incontro convocato presso l’Aurum per il prossimo 3 giugno con tutti i Dirigenti scolastici per illustrare i contenuti e gli obiettivi della nostra collaborazione”. Lo ha detto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia nel corso della conferenza stampa odierna convocata per la stipula del Protocollo d’intesa con il Direttore Pellecchia, alla presenza anche del consigliere delegato alle Politiche comunitarie Salvatore Di Pino.

“La prima presentazione di EuropAurum – ha ricordato il sindaco Albore Mascia - è avvenuta lo scorso novembre, in occasione dello svolgimento della Sessione Plenaria del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, durante la quale ho personalmente assunto la presidenza stessa del Forum. In quella sede, con alcune autorità del Parlamento Europeo, tra cui Stephen Clarke, responsabile del Settore Comunicazioni del Parlamento, abbiamo tagliato fisicamente il nastro di quello spazio multimediale, tecnologicamente avanzato, ideato per realizzare attività di promozione e di comunicazione sull’Unione Europea, e lo stesso Clarke ha riservato parole di elogio, stupore e sorpresa dinanzi all’opera realizzata, unica in Italia e nel resto d’Europa, tanto che oggi EuropAurum è stato ufficialmente riconosciuto come Centro della rete d’Informazione promossa e coordinata dalla Direzione Generale ‘Comunicazione’ della Commissione Europea, Europe Direct. Gli obiettivi sono chiari: il Centro intende offrire informazioni, orientamento, assistenza e risposte alle domande sulle Istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le opportunità di finanziamento dell’Unione Europea, collaborando in maniera particolare con il mondo della scuola e della società civile per favorire e agevolare la conoscenza e la consapevolezza dei valori e delle opportunità legate al processo d’integrazione, adattare le informazioni alla dimensione locale e regionale, e consentire un dialogo diretto con le Istituzioni europee. Ma soprattutto EuropAurum è un luogo vivo, che vede anche la presenza dell’EuroTunnel, ossia un suggestivo percorso di storia e immagini dell’Europa, e in quel percorso, così come all’interno del Parlamentarium riprodotto, vengono proiettate sulle pareti video, filmati e altro materiale didattico che ci è stato e ci verrà ulteriormente inviato direttamente dall’Unione Europea. Il primo target di quella struttura vogliamo che sia il mondo della scuola, perché oggi più che mai i nostri ragazzi devono sentirsi cittadini italiani, ma anche cittadini europei, noi vogliamo che EuropAurum diventi un luogo noto per i nostri ragazzi, un tassello importante della loro attività e vita didattica, per aiutarli a prepararsi per quel mercato del lavoro che li aspetta dopo la scuola, un mondo che richiede sempre più preparazione, specializzazione, formazione e informazione, conoscenze, know how sempre più specialistici. E per i nostri studenti abbiamo realizzato a Pescara una struttura privilegiata, disegnando per loro un percorso formativo privilegiato, tenendo però conto che, essendo un progetto-pilota a livello nazionale, intendiamo aprirci anche alle altre regioni. Da qui – ha proseguito il sindaco Albore Mascia - nasce il Protocollo d’intesa che oggi andiamo a stipulare con la Direzione Scolastica regionale nel quale istituzionalizziamo la nostra collaborazione nella programmazione, progettazione e realizzazione di eventi e di manifestazioni e di attività di formazione, studio, ricerca e diffusione di informazioni su tematiche europee a favore degli studenti e degli operatori scolastici della Regione, di ogni ordine e grado. A tal fine andiamo oggi a costituire un gruppo di lavoro che si riunirà almeno due volte l’anno e che avrà il compito di promuovere e coordinare azioni congiunte nel rispetto della propria autonomia. Tra le attività che intendiamo svolgere ci sarà la promozione di percorsi formativi inerenti la cittadinanza europea, il Trattato di Lisbona e le strategie dell’Unione Europea per il 2020, la partecipazione al processo dell’Unione, il recepimento delle Direttive europee; e poi ancora la promozione di studi e ricerche su tematiche europee, la condivisione e divulgazione della documentazione didattica che riceveremo direttamente dalla Rete di Europe Direct, l’organizzazione di seminari e convegni tesi a promuovere la conoscenza delle politiche europee, delle opportunità di finanziamento e di sviluppo professionale all’interno dell’Unione. Realizzeremo poi dei percorsi formativi, con visite guidate alla scoperta di EuropAurum, visite che interesseranno vari indirizzi, come la storia dell’integrazione europea, i diritti di cittadinanza, la politica dell’informazione e ogni visita avrà una durata media di 60-120 minuti snodandosi in una sessione info-formativa tematica, proiezione di video, sulla base della banca dati disponibile. Orientativamente le visite si svolgeranno ogni lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9.30 alle 13.30, e il calendario verrà individuato attraverso l’interlocuzione tra i nostri uffici, l’Ufficio Scolastico Regionale e i Dirigenti scolastici. Per dare massima divulgazione a tale Protocollo ho già inviato nei giorni scorsi una lettera a tutti i Dirigenti scolastici delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Pescara, una lettera con la quale li abbiamo invitati il prossimo 3 giugno a un incontro, presso l’Aurum, in cui presenteremo proprio ai Dirigenti scolastici alcuni moduli formativi dedicati agli studenti, in particolare sui temi della cittadinanza europea, sulla storia, sulla mobilità e sulle opportunità di formazione o anche di lavoro nei Paesi dell’Unione che saranno l’oggetto primario del ‘Servizio Visite’ che verrà attivato a partire dal prossimo anno scolastico 2013-2014”. “EuropAurum – ha sottolineato il Direttore Pellecchia – rappresenta una realtà più unica che rara per il sistema scolastico e cercheremo di garantire il massimo coinvolgimento delle istituzioni territoriali, al fine di rafforzare la sinergia tra mondo della formazione e mondo del lavoro, attingendo alle occasioni offerte anche dall’Europa”. Subito il sindaco Albore Mascia e il Direttore Pellecchia hanno sottoscritto il Protocollo.

29.05.13 07:31 - Redcan - Letto 2202