Turismo. A dicembre i prezzi in calo, ma non sulla neve

Pescara - Con un calo del 4% e un prezzo medio di € 110 a notte per una camera doppia.

15.12.11 09:16
By Redcan

Dai, vota anche tu!!! Votato 3.89/5 (18 Voti)

Turismo. A dicembre i prezzi in calo, ma non sulla neve

PESCARA - In flessione anche a dicembre le tariffe alberghiere italiane, con un calo del 4% e un prezzo medio di € 110 a notte per una camera doppia.

Le rilevazioni di Trivago (Hotel Price Index – tHPI - pubblicato dal portale di ricerca prezzi), evidenziano che una diminuzione nelle principali destinazioni del nord.

Milano si attesta sui 129 euro, Torino sui 100 e Venezia sui 134 segnando una flessione rispettivamente del 12%, 9% e 8%.

Un lieve calo registra anche Roma che segna un 1% in meno pari a 115 euro a notte.

In controtendenza le mete del centro-sud che approfittano dell’inverno ancora piuttosto mite. Firenze aumenta del 3% i prezzi degli hotel, con una tariffa media di € 109 per camera doppia e notte.

Aumenti anche nelle principali cittá del meridione. Napoli e Palermo registrano incrementi del 7% e 4%, mantenendo tuttavia listini molto competitivi: un soggiorno in camera doppia costa in media rispettivamente 88 e 83 euro.

 

Nonostante la stagione invernale non sia ancora entrata nel vivo, numerose localitá alpine registrano questo mese aumenti tariffari a doppia cifra.

Gli aumenti piú significativi si segnalano nelle principali mete lombarde, Bormio (+23%) e Livigno (+22%) con prezzi medi di soggiorno di 140 e 153 euro.

Cortina d’Ampezzo é la localitá piú cara dell’arco alpino con un costo di 234 euro e un aumento del 31% rispetto a novembre. Aumenti piú contenuti nelle destinazioni del Trentino/Alto Adige e del Piemonte:  Sestriere (134 euro, 11 per cento), Ortisei (131 euro, 8 per cento), Folgaria (152 euro, 9 per cento) e Bardonecchia (108 euro, 7 per cento).

Cristina Morelli

15.12.11 09:16 - Redcan - Letto 1823