Arriva l'orso marsicano a tu per tu con studenti e professori

 per raccontare la vita e la storia dell’orso bruno marsicano con lo spettacolo a Teatro ORSITUDINE

05.04.19 21:34
By La Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 2.67/5 (6 Voti)

Arriva l'orso marsicano a tu per tu con studenti e professori

Nelle prossime settimane, per iniziativa del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise andrà in scena, per alcune scuole del territorio del Parco e delle zone limitrofe, lo spettacolo ORSITUDINE, realizzato dal Teatro Lanciavicchio per raccontare la vita e la storia dell’orso bruno marsicano.

Lo spettacolo è una riflessione sul rapporto ‘essere umano- natura selvaggia’ e sulla percezione del pericolo in natura. ORSITUDINE nasce da uno studio interessato e da una attenta riflessione intorno all’orso marsicano e al portato simbolico che il plantigrado ha, ed ha avuto, nella storia dell’umanità. Il testo è stato realizzato nell’ambito di un progetto innovativo di analisi e comunicazione sulle tematiche ambientali e sulla relazione Uomo/Natura, che ha promosso il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. L’innovatività del progetto risiede nell’utilizzare il teatro come strumento di analisi e comunicazione con il territorio e con le popolazioni che in esso risiedono, riformulando un modello di comunicazione istituzionale in una modalità più emozionale e coinvolgente. 

Il progetto ha utilizzato come base di partenza i risultati del questionario realizzato dal Parco e dall’Associazione ‘Salviamo l’Orso’ per rilevare, le percezioni, le emozioni e le conoscenze dei residenti di alcuni Centri del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, nonché il personale rapporto con l’orso bruno marsicano che i cittadini hanno, specialmente laddove si verificano frequentazioni di “orsi confidenti”. Inoltre, il progetto ha previsto incontri con la popolazione e nelle scuole, per la creazione di una narrazione drammaturgica originale a partire dai dati scientifici e dal lavoro di recupero delle storie e delle leggende più diffuse. Il frutto di questo complesso lavoro di ‘tessitura’ viene restituito alla popolazioni delle tre regioni del Parco in forma di spettacolo teatrale.

E’ già avvenuto, durante la scorsa estate in alcuni comuni del Parco nell’ambito di Ambient’Arti, il Festival di Teatro, Arte e Natura realizzato dalla DMC Marsica insieme alla Riserva Zompo Lo schioppo, avverrà nei prossimi giorni nelle scuole.

Lo spettacolo ORSITUDINE è diretto da Stefania Evandro, e vede in scena Angie Cabrera, Stefania Evandro, Armando Rotilio, Alberto Santucci, Rita Scognamiglio. Andrà in scena l’8 aprile a LECCE nei MARSI, il 9 aprile a SORA, 15 aprile a SUMONA, il 16 a CASTEL DI SANGRO, e il 17 aprile al Teatro dei Marsi di AVEZZANO.  

Dopo lo spettacolo, in ognuna delle 5 tappe ci sarà uno scambio di opinioni tra gli operatori del Parco e gli studenti. Orsitudine sarà, dunque, anche un momento di riflessione partecipata sulle problematiche connesse alla presenza dell’orso nei territori del Parco e in quelli di nuova espansione.

05.04.19 21:34 - La Redazione