Assegnati i riconoscimenti del Premio Nazionale Pratola

Pratola. I nomi. La cerimonia il 14

12.10.17 10:35
By redvit

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Assegnati i riconoscimenti del Premio Nazionale Pratola

Pratola. Dopo il successo ottenuto con le precedenti edizioni, torna anche quest’anno il Premio Nazionale Pratola. Una manifestazione che, visti i lusinghieri riscontri avuti, vuole riproporre  all’attenzione generale l’impegno e la competenza di significative personalità del variegato mondo dell’arte, del giornalismo, dell’economia, della musica, dello spettacolo, dello sport, della letteratura e della cultura. Donne e uomini che, nei rispettivi campi di intervento, contribuiscono a rendere meno precario, più libero e vivibile il nostro “Paese”. Così, anche per questa VI Edizione, l’Associazione Culturale Futile Utile, organizzatrice dell’evento, ha fatto le cose in grande. Tra i premiati figurano: Lino Guanciale (attore), Luciano Fontana (direttore Corriere della Sera), Davide Cassani (CT Nazionale Italiana di Ciclismo), Valter Santilli (fisiatra del Papa), Salvatore Cieri (Direttore Generale Finanza Italdesign Giugiaro), S.E. Monsignor Giuseppe Molinari (Arcivescovo Emerito dell’Aquila), Maurizio Gentile (Direttore Rete Ferroviaria Italiana). La cerimonia di premiazione si terrà sabato 14 ottobre, dalle ore 17.00, presso il Teatro Comunale di Pratola Peligna.

A presentare l’evento saranno Fabio Maiorano e Laika D’Agostino. Gli intermezzi musicali affidati al maestro, Gaetano Di Bacco. Il vignettista Franco Pasqualone esporrà ritratti caricaturali dei premiati e di altre personalità del panorama nazionale e regionale.  Non mancheranno i riconoscimenti a personaggi e imprenditori del territorio peligno, non solo del comune pratolano. Per la sezione Economia e Lavoro il premio andrà a Pasquale Colaiacovo (Colacem), Vincenzo Santacroce (Gran Sasso Energie), Fausto Ruscitti (A.N.S.A.P.E.). Per la sezione Informazione, il riconoscimento sarà attribuito all’emittente televisiva Onda TV. Il premio per la Ricerca Scientifica andrà invece al sulmonese Vanni Caruso. La manifestazione è ormai una realtà del territorio peligno e dell’Abruzzo. Un Premio “giovane” ma già prestigioso che travalicando i confini territoriali, è al centro dell’attenzione dei media, confermando la presenza a Pratola di personalità di spicco del panorama nazionale, come nelle passate edizioni, dove il riconoscimento è stato attribuito, tra gli altri, a: Sergio Zavoli, Gianni Letta, Giovanni Legnini, Oliviero Beha, Riccardo Cucchi, Gabriele Gravina, Franz Di Cioccio, Gabriele Cirilli, Santino Spinelli, William Raffaeli, Mario Pupillo, Giuseppe Guastella, Italo Picini, Carlo Paris, Paolo Assogna, Luigi Di Biagio, Cesare Ranieri, S.E. Mons. Angelo Spina, Gian Antonio Stella, Arrigo Sacchi, Dacia Maraini, Angelo Figorilli, Giuseppe Smerilli.

Ma l’Associazione Futile Utile è già a lavoro, come confermano gli organizzatori dell’evento, Ennio e Pirepaolo Bellucci, per individuare altri protagonisti e personalità che si sono distinte nel corso dell’anno e si segnaleranno nel nuovo. 

12.10.17 10:35 - redvit - Letto 265