Festa della famiglia all'Istituto Nostra Signora: un successo

Pescara - GALLERIA FOTOGRAFICA. Ospiti della serata i burattinai dell'associazione Patapunzi e il famoso comico abruzzese 'Nduccio in compagnia di sua figlia Candida, ex alunna delle scuola

15.06.10 09:45
By redmari

Dai, vota anche tu!!! Votato 2.24/5 (91 Voti)

Festa della famiglia all'Istituto Nostra Signora: un successo

PESCARA – Nel mondo di oggi sono sempre meno le occasioni per stare davvero “in famiglia”, sentirsi uniti o soltanto trascorrere qualche ora serena con le persone a cui si tiene di più: l’Istituto Nostra Signora di Pescara, che da sempre si distingue per l’attaccamento ai valori cristiani, ogni anno dà questa possibilità agli alunni. Genitori e ragazzi si riuniscono per la tradizionale Festa della famiglia, organizzata dall’Agesc (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) e dalle suore che partecipano con immensa gioia, pronte ad accogliere tutti per una serata indimenticabile. La Compagnia di Maria Nostra Signora, sorta nel 1607, ha da poco celebrato il IV centenario della sua fondazione e si estende in 26 paesi, è presente a Pescara dal 1931. Continuando l’opera educativa della Congregazione fondata da Giovanna de Lestonnac, la scuola, che comprende asilo, elementari, medie oltre che liceo scientifico e linguistico europeo, la cui preside è la professoressa Candida Guardiani, “rivolge l’attenzione a coloro che devono crescere accompagnando il bambino, l’adolescente, il giovane e quindi l’uomo nella costruzione della propria personalità”.

Quest’anno l’evento si è svolto sabato 5 giugno, nel cortile dell’Istituto, come consuetudine. La festa è iniziata alle ore 20.00 in compagnia dei burattinai Anna e Renato dell’associazione Patapunzi che hanno intrattenuto bambini e non solo, mettendo in scena storie meravigliose, per viaggiare con la fantasia e farsi trascinare in un mondo fatato. Alle 21.00 è arrivato il momento degli adulti: ‘Nduccio è riuscito a far sorridere con humour e spontaneità, le sue battute fulminee hanno riscosso un enorme successo, come gli sketch comici ispirati al mondo dell’agricoltura, a quello cittadino e a tanto altro ancora… Il comico abruzzese è stato introdotto dal talento di sua figlia: Libera Candida D’Aurelio, ex-alunna dell’Istituto, che ha incantato la platea con la sua voce, eseguendo anche brani in portoghese, accompagnata dal gruppo musicale.

Alunni di tutte le età, dalla scuola materna al liceo, in compagnia delle proprie famiglie, si sono fatti trascinare in un vortice di favole, musica e risate, sotto lo sguardo divertito e amorevole delle suore dell’Istituto Nostra Signora che, assieme ai membri dell’Agesc supervisionati dalla presidente, professoressa Gabriella D’Arielli, hanno allestito l’evento nei minimi particolari: dalla location agli spettacoli, dagli inviti alla preparazione dei piatti del menù tipico per la Festa della Famiglia (pasta e fagioli, porchetta, frutta e dolci). Oltre 250 persone presenti, decine e decine di tavolini “strapieni”, tanto divertimento ma soprattutto la gioia di poter condividere, una volta all’anno, un momento di armonia sotto il comune denominatore della Famiglia e della Fede. Ancora una volta l’Istituto saluta con successo la fine dell’anno scolastico in linea con i propri principi senza tempo.

Marinica Rivolta

15.06.10 09:45 - redmari - Letto 51531